LA SUPERSTIZIONE: NELLA STORIA, NELLA RELIGIONE E NELLA SOCIETÀ AI TEMPI DI FEDERICO II DI SVEVIA

Mercoledì 20 Aprile 2016 | ore 18.30 | Teatro Mercante – Altamura

Un evento di rilievo culturale con il primario obiettivo di promuovere e incoraggiare le attività erudite, collegate alla figura di Federico II di Svevia, nel territorio altamurano.

Questa conferenza si inserisce nel calendario degli eventi culturali della manifestazione “Federicus – Festa Medievale 2016”, mettendo in rilievo le eccellenze culturali che arricchiscono la conoscenza della storia del nostro territorio.

Relatori di tale conferenza saranno:

Philippe Daverio specializzato in arte italiana del XX secolo, editore dei propri cataloghi e di libri di critica e documentazione.  Opinionista per Panorama, Vogue, Liberal, svolge attività di docente presso atenei ed istituti di diverse città: dal 2006 ha la cattedra di Storia del Design presso la facoltà di Architettura di Palermo. Da marzo 2008 è il nuovo direttore della prestigiosa rivista d’arte Art e Dossier. Si definisce uno storico dell’arte,  infatti lo ha scoperto il pubblico televisivo di Raitre: nel 1999 in qualità di “inviato speciale” della trasmissione Art’è, nel 2000 come conduttore di Art.tù, poi autore e conduttore di Passepartout. Da dicembre 2010 è anche autore e il conduttore di Emporio Daverio su RaiCinque, una proposta di invito al viaggio attraverso le città d’Italia e le unità minori del Belpaese, una introduzione al museo diffuso e uno stimolo a risvegliare le coscienze sulla necessità d’un vasto piano di salvaguardia.  Da gennaio 2012 il  programma d’arte e  cultura Passepartout è stato sostituito dal programma Il Capitale, sempre in onda su Raitre.

Alessandro Amapani  già vice direttore del Servizio Nazionale per la Pastorale Giovanile della Conferenza Episcopale Italiana 2002 – 2008, attualmente è parroco e direttore dell’Ufficio Liturgico Diocesano e di Musica Sacra. Oltre a numerosi articoli in riviste di pastorale, ha pubblicato nel 2011 ”L’animazione: educazione alla fede?”; nel 2013 “Segni e Gesti nella Celebrazione eucaristica. Nell’umanità della Liturgia tutta l’umanità di Dio”; nel 2014 ha pubblicato “Un uomo aveva due figli…”; e a seguire nel 2016 “Preparare e celebrare la Settimana Santa”. Attualmente collabora come opinionista per Tv 2000 al programma “Bel tempo si spera”. E’ collaboratore del “Centro Aletti” di padre Rupnik; per il gruppo San Paolo è editore e coordinatore della progettazione e curatela degli strumenti liturgico-pastorali; in campo cinematografico ha curato la sceneggiatura per il film “I baci mai dati (2010)”. E’  coautore dell’Evangelario del Giubileo della Misericordia di cui ha curato la parte teologica.

Le conclusioni saranno espletate dal Dr. Fabrizio Vona Direttore del Polo Museale della Puglia.

Attraverso una disamina storica del periodo Federiciano si darà importanza al concetto di Superstizione i cui primi albori nasceranno in questo contesto. Si analizzerà come tale concetto ha inciso sulle varie credenze, sulle quali si è fondata la religione figlia della teosofia a discapito del concetto di fede.

Questa conferenza integrandosi nello spirito di valorizzazione culturale si propone di sostenere e incentivare la conoscenza della storia medievale della nostra città Altamura, stimolando la creatività, ponendo le basi per un connubio tra riscoperta delle tradizioni della nostra terra e sensibilizzazione alla conoscenza degli elementi che caratterizzarono il potere politico e culturale esercitato nel nostro territorio da Federico II di Svevia.

Favorire la partecipazione, la socializzazione e la crescita personale attraverso il confronto tra le molteplici realtà del territorio, creare occasione di incontro per promuovere un evento che esprime un senso di identità, questi i punti chiave della manifestazione che si presenta come un ricco appuntamento di storia che coinvolge figure di rilievo tra le più importanti nel panorama della cultura italiana.

INGRESSO ESCLUSIVAMENTE SU INVITO FINO A ESAURIMENTO POSTI

You may also like

Leave a comment